Come gestire un budget pubblicitario

Non importa di cosa si occupi la tua realtà commerciale: per crescere e prosperare, dovrà avvalersi di un buon piano pubblicitario.

Al giorno d’oggi, i canali a disposizione sono infiniti: social media, radio, televisione, carta stampata, cartelloni pubblicitari e chi più ne ha più ne metta.

Purtroppo però, non tutte le imprese possono permettersi di spendere somme ingenti in marketing e pubblicità: è comunque possibile ottenere risultati soddisfacenti?

Se si possiedono le giuste conoscenze e si adottano le giuste strategie, la risposta è certo!

Il budget pubblicitario

Per scegliere i giusti canali dovrai prima di tutto analizzare quattro diversi punti fondamentali:

  • La tua attività, ovvero i suoi obiettivi, prodotti, punti di forza e punti deboli;
  • Il mercato di riferimento, la sua ampiezza e potenzialità;
  • La concorrenza, le loro campagne pubblicitarie, i profili social e i loro prodotti o servizi;
  • I tuoi clienti o potenziali tali, segmentandoli in sotto gruppi.

Una volta che avrai ben chiari tutti e quattro i punti, potrai finalmente procedere nella scelta dei migliori canali da utilizzare per la tua pubblicità.

Rapporto tra budget e complessità della campagna

Con tutti i canali che abbiamo a nostra disposizione, non vorrai certo far l’errore di sceglierne solo uno!

È infatti molto importante non investire la totalità del proprio budget in un’unica soluzione ma al contrario diversificare: scegliere, ad esempio, solo il web o solo la cartellonistica pubblicitaria ti precluderebbe la possibilità di raggiungere tantissime persone!

Ma come fare se si dispone di un budget pubblicitario ridotto?

Facciamo un esempio: vuoi articolare la tua campagna in tre diversi annunci su misura su tre differenti canali, ma il tuo budget è di 100€.

Cosa faresti? Investiresti 33€ in ognuna?

Purtroppo, suddividere un budget così piccolo non porterebbe a nulla in termini di risultati.

La soluzione, in questo caso, è semplificare: concentrati su un solo target, da cui partire per scegliere annunci e canali migliori.

Ottenere risultati, qualsiasi sia il tuo budget, non è difficile: l’importante è scegliere la giusta strategia e strumenti efficaci. Continua a seguire il nostro blog per saperne di più o contattaci subito per fissare un appuntamento con un professionista!

Il budget pubblicitario, ovvero la somma totale che l’azienda può permettersi di spendere per marketing e pubblicità, comprende sostanzialmente due differenti tipologie di spesa:

  • Il budget da investire nella creazione dei messaggi pubblicitari (consulente di marketing, grafico e/o fotografo, copywriter, stampa, creazione delle pagine Web, ecc).
  • Il budget da investire nell’acquisto dello spazio e del tempo sui canali pubblicitari scelti (advertising online, televisione, radio, carta stampata, eventi, ecc.)

Ma qual è il giusto budget da investire in una campagna pubblicitaria o in generale nella pubblicità nel corso dell’anno?

Una risposta univoca non esiste, poiché dipende da moltissimi fattori, primo fra tutti la tua disponibilità economica.

Contribuiscono poi il tuo settore di riferimento, le modalità in cui si muovono i tuoi concorrenti e i tuoi obiettivi specifici.

In generale possiamo però semplificare in questo modo:

  • le nuove imprese (nei primi 1-5 anni di vita) dovrebbero investire in pubblicità circa il 12-20% delle entrate. In questo modo, avranno la possibilità di crescere esponenzialmente e affermarsi sul mercato.
  • Le aziende B2B ormai affermate dovrebbero destinare l’8-9% delle entrate al marketing, presupponendo che siano già stati individuati gli strumenti più adatti per ottenere risultati.

Scegliere il giusto canale pubblicitario

Per le nostre campagne pubblicitarie abbiamo a disposizione infiniti mezzi e canali, tradizionali e digitali.

Otto su dieci tra i più efficaci appartengono a questa seconda categoria: il podio spetta a social, ricerche internet ed e-mail.

Allo stesso tempo però, molti metodi tradizionali non hanno perso la loro efficacia. Prendiamo ad esempio i cartelloni pubblicitari: le strade continuano ad essere trafficate, da auto e pedoni, e una buona pubblicità con un’immagine accattivante sarà sempre in grado di attirare l’attenzione.

Se vuoi una corretta gestione del budget pubblicitario affidati a pubblicelli che da oltre 30 anni si occupa di strategie pubblicitarie offline ed oline

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICELLI SRL - Via del Trebbio, 14 - 61043 CAGLI (PU) - P. IVA 02568410415 

 Copyright © 2022 | Web-Design by Pubblicelli